.
Annunci online

inpartibusinfidelium
ERESIE CONGETTURE DUBBI MEMORIE dalla parte degli infedeli

"IN PARTIBUS INFIDELIUM"

dedicato a Leonardo Sciascia

"a futura memoria, se la memoria ha un futuro"

!!DISCLAIMER!!: codesto weblog non rappresenta una testata giornalistica o prodotto similare, giacchè viene aggiornato senza alcuna periodicità. In tal guisa, codesto weblog non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n°62 del 7.03.2001. Le immagini talvolta inserite in codesto weblog sono tratte in massima parte dalla rete di Internet. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, comunicatelo postando nel blog: saranno rimosse a strettissimo giro. 

I contenuti inediti di questo blogsono pubblicati sotto una
Licenza Creative Commons.
Se riprodotti altrove, la loro paternità va attribuita
specificando il nome dell’autore e il titolo di questo blog,
e inserendo un link all’originale o citandone l’indirizzo.
I commenti e ogni altro contenuto inedito qui ospitato
sono di proprietà dell'autore.

Avvertenza ai navigatori: elimino i commenti anonimi, quelli non pertinenti ma non quelli impertinenti, quelli oziosi, quelli stupidamente provocatori, quelli fasulli, insomma in my blog faccio quello che mi più mi garba.

IL GESTORE DI CODESTO WEBLOG NON E' RESPONSABILE DEL CONTENUTO DEI COMMENTI POSTATI. IN OGNI CASO, LADDOVE ESSI CONTENGANO ESPRESSIONI DIFFAMATORIE, SCURRILI E INCIVILI, SARANNO RIMOSSI.











 

 

12 febbraio 2009
SOCIETA'
"Innegabilmente" Roberto Saviano dixit

Roberto Saviano - il cui cursus honorum è noto a tutti - talvolta ha il vizietto di occuparsi di cose che non sa e che non capisce.
Oggi su Repubblica anche lui dice la sua sul caso E.
Esortando gli italiani a chiedere scusa a Papà Beppino, un po' imitando il famoso titolone dell'Unità - attribuito a Piero Sansonetti - quando Lady Diana morì sotto il ponte dell'Almà: "Scusaci Principessa".
A parte che non si capisce perchè gli italiani dovrebbero chiedere scusa al Sig. Englaro - e poi quanti italiani? Tutti? Una parte? Boh! - il fatto è che Saviano afferma cose strepitose.
Afferma che innegabilmente - ripetiamo: innegabilmente - E. espresse la propria volontà di morire.
Innegabilmente un cazzo, caro Saviano, a meno che Lei non si inchina anzi si prostra innanzi a quanto hanno ricostruito le Autorità chiamate a pronunziarsi, sul cui operato - checchè ne dica il Procuratore Caselli - è lecito se non doveroso dubitare.
Ma Saviano non si ferma e nella sua sparata, arriva ad affermare una concezione del cristianesimo totalmente priva di fondamento.
Ci sarebbe stata una mancanza di rispetto del dolore, dice Saviano.
E questo, prosegue, è contro l'etica cristiana.
Ma l'etica cristiana, caro Saviano, non dice che dinanzi a ciò che appare una ingiustizia bisogna tacere perchè nella commissione dell'ingiustizia c'è un attore che soffre.
Anzi: il cristiano deve gridare e testimoniare con fermezza, quello che gli sembra un atto ingiusto e deve profeticamente ammonire.
Forse non potrà condannare e forse non potrà esprimere un giudizio ultimo - spettando questo al Padre misericordioso - ma certo non potrà tacere, giacchè verrebbe meno alle conseguenze che il dono della fede gli ha attribuito.
Caro Saviano, hai scritto un articolo pieno di fregnacce.
Ma non è colpa tua, la colpa è di chi ti usa e ti solletica ad intervenire su questioni sui cui faresti bene a tacere.

Una cosa solo aggiugno: che ci sono alcuni italiani che hanno compassione e pena per il Sig. Englaro, perchè dovrà convivere per il resto della sua vita con un rimorso immenso, chiedendosi se invece di fare questa falsa battaglia per la libertà, sarebbe stato meglio per la figlia dedicarsi a lei.
Accudendola. Proteggendola dai falsi consiglieri. Coccolandola.
Curandola. Aprendo la sua casa ai parenti e agli amici e a tutti gli italiani per ottenere conforto, condivisione e solidarietà e tentare una terapia non solo medica e clinica, ma di amore, contatto, vicinanza.
Per stare vicini ad E.
E darle una speranza.
Tuttavia una cosa è e sarà certa: almeno i cristiani hanno già perdonato Papà Beppino.
Non so invece se saranno perdonati i suoi stolti consiglieri che già tramano per candidarlo alle Elezioni Europee: ecco chi si vuole appropriare del corpo di E, facendone un feticcio!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. dubbi

permalink | inviato da inpartibusinfidelium il 12/2/2009 alle 16:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte