Blog: http://inpartibusinfidelium.ilcannocchiale.it

FORO DI NEW YORK: "GAG ORDER" => ORDINE DI BAVAGLIO

La normativa del Foro di New York - e di altre giurisdizioni statali americane - limita la libertà di parola degli avvocati e dei procuratori fin quando non inizia il processo, vietando la diffusione di commenti extragiudiziali che possono essere diffusi attraverso i media. Nel caso della violazione della norma, che si concreta nel "contempt of court" (disprezzo della Corte che può compromettere un processo equo) i Giudici possono emettere un "gag order" cioè un ordine di bavaglio o anche detta ingiunzione al silenzio.

L'effetto del "gag order" è presto detto: "tutti i partecipanti alla procedura stanno più attenti a mostrarsi discreti, in particolare l'accusa che vede sempre incombere su di sè la minaccia di un annullamento del processo  secondo la norma costituzionale del sesto emendamento sul 'fair trial'" (Daniel Soulez Larivière "Il Circo mediatico-giudiziario", Liberilibri, 1994).

www.liberilibri.it

Pubblicato il 14/6/2010 alle 14.16 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web